Grazie al contributo della Cassa Rurale FVG una nuova auto per "La Salute" di Lucinico

Rassegna stampa tratta dal quotidiano "Il Piccolo" di sabato 25 settembre 2021

Novità |  Emergenza Covid-19 |  Privati |  Imprese |  Soci |  Territorio | 

Una donazione che si è concretizzata in un aiuto tangibile alla comunità: il contributo straordinario che la Cassa Rurale FVG ha devoluto all’associazione sanitaria La Salute di Lucinico lo scorso giugno per far fronte alla pandemia ha permesso di acquistare una Fiat 500L, auto destinata al trasporto di coloro che necessitano di essere accompagnati a fare terapie o esami.

 

Il Consiglio di Amministrazione della Cassa Rurale FVG, allo scoppio della pandemia, si è prontamente attivato per mettere a disposizione del territorio tutti gli strumenti necessari per affrontare le difficoltà legate all’emergenza sanitaria. Così, in occasione dell’annuale assemblea, la banca ha stanziato un contributo straordinario di 20mila euro, corrispondente all’arrotondamento dell’importo di dieci euro per ogni delega ricevuta da parte dei 1.934 soci che hanno preso parte ai lavori affidandosi al Rappresentante Designato. La somma è stata appunto destinata all’acquisto di beni e servizi per fronteggiare la situazione emergenziale: metà della cifra è stata assegnata a La Salute, l’altra metà all’associazione di promozione sociale Auser Insieme Bassa Friulana.

 

“Aiutare chi soffre è uno dei principi ispiratori della nostra banca, per cui siamo orgogliosi di poter sostenere concretamente una realtà come La Salute, che riveste un ruolo di fondamentale importanza per il territorio”, ha rimarcato il presidente della Cassa Rurale FVG, Tiziano Portelli, affiancato nella cerimonia di consegna ufficiale del veicolo a Lucinico dai vertici della banca. E ha aggiunto: “Voglio ringraziare i componenti di questa associazione, che con grande professionalità dedicano ogni giorno il proprio tempo e il proprio impegno alla buona causa del volontariato, lavorando instancabilmente a sostegno delle comunità. La loro presenza ci consente di guardare al futuro con maggior fiducia”.

 

Il presidente de La Salute, Ezio Bernardotto, ha ricordato ancora una volta lo stretto legame tra il sodalizio e la Cassa Rurale FVG: “Siamo nati con la Cassa Rurale e negli anni abbiamo sempre potuto contare sul suo aiuto. La Salute non sarebbe quello che è oggi senza la Cassa Rurale”. L’auto scelta è l’ideale per le sue caratteristiche per l’attività del sodalizio, che si occupa principalmente di assistenza e trasporto assistito verso le strutture sanitarie regionali e nazionali e di attività ambulatoriali ed esami. Bernardotto ha anche ricordato che la cifra donata dalla banca è stata integrata con una donazione di una socia di Gradisca che ha voluto così ricordare la sorella.

 

Presenti alla cerimonia anche l’assessore comunale alla Salute di Gorizia, Silvana Romano, che ha fatto presente come siano pochi gli istituti di credito così vicini al territorio come la Cassa Rurale FVG, e fra gli altri Gianni Bressan, presidente del coordinamento delle associazioni di Lucinico, oltre a numerosi volontari de La Salute. Ha partecipato anche il parroco di Lucinico, don Moris Tonso, che ha impartito la benedizione all’auto.